Perchè siamo “fattivamente” diversi

21 02 2013

Lo psicodramma che ci ha tenuti attanagliati al computer o al telefono per tre lunghissime giornate si è concluso nel solo modo in cui doveva concludersi.

Oscar Giannino ha presentato le sue irrevocabili dimissioni da FARE per Fermare il Declino ed ha annunciato che, se eletto, offrirà il suo seggio al partito, la sola possibile soluzione percorribile pena la invalidità dell’intera lista e la vanificazione dell’enorme sforzo prodotto da oltre 71.000 aderenti, il cui numero non ha cessato di crescere anche in queste ore così difficili.

Silvia Enrico è la nostra nuova presidente che ci guiderà in queste ultime, convulse ore di campagna elettorale e poi al congresso.

Durante la trasmissione “Le invasioni barbariche” di ieri, Oscar ha dimostrato tutta la sua umanità, ed in essa la umana debolezza e vanità che lo avevano indotto nel tempo a commettere quelle colpe per le quali ha legittimamente e responsabilmente pagato.

Se ce ne fosse stato bisogno, questa difficile vicenda ha ancora una volta dimostrato che FARE non è un partito personalistico la cui sopravvivenza politica dipende da un leader carismatico, ma un movimento popolare fatto da migliaia di persone le cui qualità umane e professionali sono tali da essere riusciti, nel giro di pochi mesi a produrre programmi e contenuti che sono stati via via copiati da tutti gli altri partiti.

Luigi Zingales ha fatto ciò che la sua coscienza e l’etica gli dettava, e per questo va rispettato. Innegabilmente, temo che nella sua valutazione abbia sottovalutato il danno collaterale potenzialmente arrecato all’onore ed al lavoro di migliaia di persone che hanno creduto e credono tuttora all’ideale liberale e libertario del nostro movimento. Comunque lo ringraziamo per averci permesso di dimostrare la nostra coerenza etica e diversità.

Le leggi della politica (con la “p” minuscola) purtroppo sono non dissimili da quelle della giungla e noi lo stiamo apprendendo, continuando a pagare del nostro, sia finanziariamente che umanamente. Ma continuiamo a farlo con orgoglio ed ostinazione.

Diceva Mark Twain : “non discutere mai con un idiota, perché prima ti porta al suo livello e poi ti batte con l’esperienza”. Quando i nostri avversari hanno cominciato a vedere che l’onda del nostro movimento cresceva, specialmente nelle regioni “chiave” per questa competizione elettorale (Lombardia, Veneto, Lazio), hanno sciolto i lacci ai loro cani rabbiosi, che hanno condotto la disputa al livello che è loro più congeniale, quello della melma e della diffamazione.

Da questa vicenda si possono trarre diverse morali. La prima è che in Italia, apparentemente, non c’è spazio per una “Politica” alta (questa volta con la “P” maiuscola), che abbia il solo obiettivo di portare in Parlamento, onestà, trasparenza e merito, perché la “politica” bassa cercherà di dimostrare sempre che nessuno è migliore degli altri e quindi tanto vale votare per “utilità” immediata, per vantaggio di scambio e che il proverbiale uovo vale sempre di più della futura gallina. Il che porta il valore del voto ai 25€ recentemente pagati in Lombardia e che ben definisce il valore di quel futuro.

A costo di essere tacciato di giacobinismo, idealismo o peggio sognatore, questa morale io non la accetto. Io dico di no.

L’altra morale è che, invece, un’altra Politica è possibile ed è una Politica fatta di Principi ed Ideali di libertà, onestà , trasparenza, merito, mercato e democrazia e non vederla significa davvero non attribuire un valore al nostro futuro.

Io sto con questi ideali. Io sto con FARE per Fermare il Declino del nostro Paese.

Marco Saltalamacchia

Annunci

Azioni

Information

One response

5 03 2013
pietro mangili

Caro marco,
come elettore di fare nn posso che essere d’accordo con te.

Apprendo, fra l’altro, solo da poco del tuo impegno in fare e ne sono lieto.

Conobbi la tua persona tanti anni fa in occasione di un incontro in “five international” (quanto tempo, vero?) e mi colpi’ il tuo pragratismo.

In bocca al lupo per il tuo impegno.

pietro

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: